Incontro al guinzaglio

Incontri fra cani durante la passeggiata

Quando una persona cammina con il suo cane, stanno vivendo il loro momento di condivisione, durante il quale dovrebbe essere molto più importante godere di questa opportunità che di tutto ciò che li circonda. Dico “dovrebbe” perché purtroppo non tutti sono (ancora) riusciti a creare una relazione sana ed equilirata con il proprio cane, c’è qualcosa che manca nel loro rapporto. Come sempre tutto parte dal binomio e dal rapporto che é stato instaurato tra loro quindi successivamente tratteremo il tema degli incontri fra cani durante la passeggiata in cittá.

I motivi per evitare che i cani durante la passeggiata si incontrino al guinzaglio (specialmente se sono sconosciuti) sono molteplici, tra le più importanti le 4F ovvero freeze – flight – fight – flirt = immobilizzarsi – scappare – combattere – corteggiarsi, questi comportamenti che naturalmente si innescano durante un’interazione fra cani ci danno giá un motivo valido per evitare un incontro al guinzaglio poiché ogni cane, durante le interazioni, dovrebbe poter mettere in atto una di queste quattro azioni ma gli incontri al guinzaglio impediscono automaticamente un comportamento molto importante per i nostri cani ovvero scappare. In questo modo lasceremo al cane soltanto due opzioni (oltre al corteggiamento): immobilizzarsi o combattere.

Incontri fra cani

É sbagliato pensare che i cani durante la passeggiata siano interessati a fare numerosi incontri al guinzaglio, inoltre se questi vengono fatti senza alcun criterio possono diventare fonte di stress e causare situazioni spiacevoli. La maggior parte delle volte sono incontri frenetici, dove i guinzagli si incastrano, le persone hanno fretta e i cani non sono liberi di agire come vorrebbero. Tutto questo non aiuta i binomi a mantenere un assetto mentale calmo e sereno che è fondamentale per permettere una buona socializzazione.

Durante la crescita di un cucciolo, esiste un pensiero molto diffuso secondo il quale si tende a pensare che il cane debba “socializzare” incontrando ogni cane che incrocia in passeggiata, così facendo però, insegneremo al cucciolo a tirare verso tutti i cani che incontrerà durante ogni uscita, radicando questo pensiero nella sua testa e facendo in modo che questo comportamento si protragga anche in età adulta in cui sarà sicuramente molto sconveniente per il proprietario. Il cane assocerà la passeggiata ad uno stato di eccitazione rendendo molto difficile la buona riuscita della passeggiata come momento di condivisione piacevole per entrambi.

Scodinzola, e’ contento/a?

È comune associare il movimento della coda ad un’emozione positiva, ma per il cane la posizione e il movimento della coda è un metodo di comunicazione con cui può esprimere emozioni e stati d’animo molto lontani fra loro, dall’eccitazione e felicità al disagio e alla paura. Imparare a conoscere e interpretare il cane dai segnali che ci trasmette tramite la coda è molto utile ai proprietari per comprendere al meglio ogni situazione e il conseguente stato emotivo in cui mettiamo il nostro cane.

Incontri fra cani

E’ maschio o femmina?

Incrociando i proprietari con i loro cani, ci si sente spesso porre questa domanda, solitamente, dopo aver risposto, la persona decide se avvicinare il proprio cane o meno.
Questo però non è l’unico parametro di cui è importante tenere conto. Sarebbe opportuno chiedere al proprietario se è disponibile a far incontrare il proprio cane in quanto può avere tutte le informazioni necessarie per valutare la situazione. Molto importante oltre al sesso e al carattere del cane è il suo stato di salute (vaccinazioni, virus/malattie, operazioni, calore, etc.) oltre ovviamente al tempo che ha a disposizione il proprietario.

Ci conosciamo o sarebbe meglio evitare?

La decisione sta a voi, potete anche evitare questi incontri chiedendo l’altro proprietario di non avvicinare il suo cane.

Cercate di capire se al vostro cane davvero interessa conoscere altri cani di passaggio che mai più rivedrá nella sua vita.

Vuoi saperne di piu’? Contattaci.

    Lavorando in completa trasparenza con partita IVA, possiamo usufruire di questa copertura assicurativa:


    ProPETssional (Gruppo AXA – leader mondiale nel settore della protezione ) nasce dall’esigenza di tutelare chi svolge lavori di estrema importanza e responsabilità, per chi come noi lavora con gli animali.
    Lavorando in completa trasparenza con partita IVA, possiamo usufruire di questa copertura assicurativa professionale che permette: